Lunaria

E pensare che ero partito così bene…
12 giugno 2019
Toilet
12 giugno 2019

Teatro Erba – lunedì 11 e martedì 12 novembre ore 21

PIETRO MONTANDON

Lunaria

di Vincenzo Consolo – costumi Maria Angela Cerruti – scene Giorgio Panni e Giacomo Rigalza

regia Daniela Ardini – produzione Lunaria Teatro

Dopo aver conquistato il pubblico del teatro Erba con Maruzza Musumeci, Pietro Montandon è ora protagonista di uno dei testi più ricchi di suggestione della drammaturgia contemporanea e insieme un capolavoro della letteratura del Novecento: Lunaria, favola scritta da Vincenzo Consolo, vincitrice nel 1985 del Premio Pirandello, realizzata in prima nazionale da Daniela Ardini e Giorgio Panni nel 1986 e successivamente realizzata in molte versioni in Italia e all’estero.

In una Palermo di fine Settecento, una mattina il Viceré si sveglia madido e tremante: ha sognato che la Luna è caduta e, una volta raggiunto il terreno, si è spenta, lasciando nel cielo un buco nero. La giornata del Viceré prosegue nella sala delle udienze dove arriva Messer Lunato, uno strambo viaggiatore in mongolfiera. A conclusione dell’udienza, i ministri srotolano una mappa sulla quale sono indicati i possedimenti vicereali sul quale il Viceré fa scorrere il suo scettro che inspiegabilmente si impunta su una estrema Contrada senza nome dove alcuni villani guardano sorpresi la Luna che sta per sorgere e che appare insolitamente grande e colorata, in parte, di rosso scarlatto. Dopo un po’ la Luna ritorna ad essere bianca e luminosa, ma comincia a creparsi e falde di luna piovono a terra…

CopyRight © Torino Spettacoli 2018
È vietata la riproduzione anche parziale dei contenuti.
Torino Spettacoli - Teatro Stabile Privato di Pubblico Interesse - P.IVA 05386700016
disclaimer privacy
Trasparenza – art 9 Legge 112/2013